Foto

Sex Toys: le danesi li vogliono biologici

Le donne danesi preferiscono comprare prodotti biologici. E non solo quando si tratta di cetrioli o latte.

I Sex Toys biologici sono diventati sempre più popolari, scrivono i media danesi.

«Quando si parla di zone intime, i danesi sono molto esigenti», afferma la sessuologa Joan Ørting.

Nel 2006, il ministero danese della Sanità ha riferito che alcuni Sex Toys contengono elevate concentrazioni di ftalati che si liberano in grandi quantità quando entrano in contatto con sostanze oleose. Gli ftalati sono una famiglia di composti chimici usati nell'industria delle materie plastiche come agenti plastificanti, ovvero sostanze aggiunte al polimero per migliorarne la flessibilità e la modellabilità. Alcuni studi sembrano mostrare che siano in grado di produrre effetti analoghi a quelli degli ormoni estrogeni.

Da allora, i danesi sono diventati più consapevoli e più meticolosi nella scelta dei prodotti per il piacere intimo.

«Dildo di legno, oli da massaggio organici e lubrificanti senza sostanze chimiche stanno ottenendo un grande successo», dice la Ørting.

«Le nostre zone del piacere sono come una seconda bocca. Come ci prendiamo cura di quello che mangiamo, con la stessa attenzione bisogna preoccuparsi delle altre cose che introduciamo dentro il nostro corpo.»

Ørting ritiene che questa eco-tendenza dimostra che le donne danesi hanno un approccio più olistico alla vita e al sesso.

Secondo lei, le persone stanno lentamente tornando alle radici.
«In tempi preistorici, le donne utilizzavano dildo in legno. Dopo anni in cui ci hanno abituato a masturbarci con oggetti dalle forme sempre più assurde e fantascientifiche, una bella verga di legno ha qualcosa di virile, stimola le fantasie sessuali. Personalmente quando mi masturbo con un dildo in legno penso di farlo con un grosso guerriero vichingo, ne sento il suo profumo, la sua forza.», conclude la Ørting.

Sarebbe auspicabile che anche in Italia si diffondesse questo tipo di sensibilità, non sempre è facile trovare sulla confezione di un dildo la dicitura «contiene ftalati», però come hanno compreso i danesi, introdurre prodotti tossici, contenenti estrogeni, in zone ricoperte da mucose, può essere molto pericoloso per la salute.

Finché una normativa non vieterà la presenza di ftalati nei Sex Toys, è meglio far indossare un buon preservativo anche al nostro amico dildo (o vibratore) ed utilizzare esclusivamente lubrificanti a base acquosa.