Foto

L'amore online è davvero possibile?

Gli psicologi hanno analizzato profondamente l’argomento, trovando, talvolta, aspetti patologici in questo tipo di relazione.

L’argomento è vasto, i temi parecchi, in questo breve articolo voglio affrontarne due, descrivendoli più per esperienza vissuta che dal punto di vista scientifico.

L'incontro: lei per oltre un anno ha inviato a lui foto di una modella (Catfish)
L'incontro: lei per oltre un anno ha inviato a lui foto di una modella (Catfish)

L’innamoramento rapido
Esistono molti uomini e donne che, dopo un brevissimo periodo di conoscenza virtuale, giurano di essere innamorati di una persona della quale sanno poco o nulla. 
Nel mondo reale i colpi di fulmine si basano su segnali inconsci: linguaggio del corpo, odore, aspetto, atteggiamenti ecc.
Su internet tutti questi segnali non possono essere percepiti, quindi la spiegazione di un colpo di fulmine virtuale va ricercata nelle proiezioni che la nostra mente fa sull’altro individuo. In pratica il presunto amore diventa solo uno specchio su cui riflettere i nostri desideri. Ci innamoriamo di un’immagine fittizia, inventata, nascondendo ogni riferimento concreto che l’oggetto del nostro amore ci propone.

L'incontro: la ragazza a sinistra è riuscita a farsi passare per un uomo, non ha mai comunicato di essere lesbica (Catfish)
L'incontro: la ragazza a sinistra è riuscita a farsi passare per un uomo, non ha mai comunicato di essere lesbica (Catfish)

Vorrei ma non posso
Altra tipologia di persone molto diffusa sono uomini e donne che hanno già un rapporto di coppia, spesso che dura da anni, in cui nasce un bisogno di tradimento. Vogliono rivivere le emozioni dell’innamoramento oppure esperienze sessuali appaganti, ma non hanno il coraggio di farlo. Molte volte questi individui scindono amore e passione, per cui entrano in un conflitto: amano la loro partner ma non provano più quel desiderio sessuale di un tempo.
Il risultato è che il “tradimento” rimarrà semplicemente virtuale, portano avanti un rapporto on line ma senza nessun’intenzione di concretizzare. 

Quando è troppo bella per essere vera, probabilmente non lo è
Quando è troppo bella per essere vera, probabilmente non lo è

Chi gode tanto di questi rapporti immaginari non sarebbe più virile o più ricco di fantasia, non avrebbe una vita affettiva più intensa, ma sarebbe semplicemente una persona che ha paura dell’intimità affettiva e sessuale, anche dell’amicizia. Freud definiva “impotenza psichica” quella di cui sono affette le persone incapaci di provare allo stesso tempo amore e attrazione sessuale verso la stessa persona.

Tags: Ragazze, Uomini, Articoli, Sesso