Foto

Donna mostra le tette a Google Street View

Appena l'auto di Google Street View ha iniziato la mappatura del suo quartiere, l'australiana, Karen Davis, ha sollevato la maglietta esibendo le grosse tette alla telecamera.

Prima che le foto finiscano online, di norma, i potenti algoritmi di Google innescano la pixelizzazione delle immagini per coprire quelle parti sensibili come numeri di targa, volti e, quando capita, tette.

Per qualche strano motivo su Karen Davis non ha funzionato.

La donna non è stata pixellata
La donna non è stata pixellata

Quando Google ha ricevuto le prime segnalazioni i tecnici hanno avviato di nuovo il processo automatico di pixelizzazione oscurando un area di fianco alla donna.

La donna è stata pixellata male
La donna è stata pixellata male

«Guardo spesso Google Maps» - ha dichiarato Davis - «Questa volta ho visto l'auto Google e ho deciso di far parte del nostro pianeta a modo mio».

È stato necessario un terzo intervento, questa volta umano, per nascondere gli enormi seni di Karen Davis.

Pixelizzazione totale finale :-(
Pixelizzazione totale finale :-(

Tags: Tette, Ragazze, Articoli, Google